11 giugno 2015

Quella volta che sono andata in gita a Praga

Un anno fa, a maggio, partivo per la gita di quinta liceo. Destinazione: Praga, con una breve tappa a Salisburgo.
All’inizio della gita, nell’autobus che ci portava verso le lande nordiche, non sapevo, tapina, che cosa mi stava aspettando. Prima di partire avevo dato una blanda occhiata al programma del viaggio, e mi era passato per la testa un pensiero fugace: «Mmm, forse dovrei mandare delle e-mail per sapere se i posti che andiamo a vedere sono accessibili a una carrozzina», per essere subito rimpiazzato con un «Ma no, dai, che ci stanno a fare gli organizzatori? Ci avranno già pensato». Contenta e giuliva, cominciavo così senza preoccupazioni il viaggio.

2 giugno 2015

Sul “sentirsi disabili”

Quand’è che un disabile “si sente disabile”? In che occasioni si sente una persona diversa, a parte, in qualche modo limitata? Chiariamoci, una persona disabile lo sa sempre di essere disabile, nel modo più o meno latente con cui una donna sa sempre di essere donna e un cinese sa sempre di essere cinese.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...